Business plan: strumento importante anche per l’accesso al credito
January 15, 2019

Business plan: strumento importante anche per l’accesso al credito

Il business plan è uno strumento fondamentale per qualsiasi iniziativa di impresa, non solo per società di recente costituzione o che operano in ambito innovativo. Eppure redigerne uno appare spesso come un’attività che può intimorire, ben sapendo che tuttavia è vitale per il successo del business.

Qui vogliamo fornirvi alcune nozioni base che potrebbero tornarvi utili qualora abbiate deciso di mettervi in proprio o di avviare quel progetto che da anni avete in serbo per la vostra impresa e che finalmente vi sentite pronti ad intraprendere.

Cos’è un business plan e a cosa serve?

Si tratta di un documento che sintetizza caratteristiche e contenuti di un progetto imprenditoriale ai fini della pianificazione/gestione aziendale da un lato, e della comunicazione esterna dall’altro, in particolar modo verso investitori o finanziatori. Nello specifico risponde alle seguenti finalità:

1.Fornisce una strategia di base, vale a dire un insieme di passi da compiere e di obiettivi da raggiungere. Quando si decide di intraprendere un nuovo progetto o attività, è infatti fondamentale definire un piano che comprenda obiettivi intermedi a breve e medio termine, così da poter identificare il cammino più realistico da percorrere per metterlo in pratica;

2.Consente di identificare i punti di forza e di debolezza della nuova attività e di conseguenza quali strategie adottare per valorizzare i primi e controllare i secondi;

3.Contiene dei punti di riferimento futuri (benchmark) in base ai quali valutare la bontà delle decisioni adottate e misurare i risultati aziendali che si raggiungeranno.

4.Fornisce le informazioni finanziarie necessarie per delineare le necessità del progetto dal punto di vista finanziario, quantificando il fabbisogno finanziario ed identificando le fonti di finanziamento utili a coprire tale fabbisogno.

5.Per ogni nuova impresa che necessiti di capitali per avviare il proprio business, così come per un’impresa da tempo operativa sul mercato e che voglia intraprendere un nuovo progetto, il business plan è il vero biglietto da visita per presentarsi a nuovi potenziali finanziatori. È indispensabile se si vuole accedere al credito in forma di finanziamento o al capitale di rischio in forma di equity, ad esempio. Anche PrestaCap ne tiene in considerazione nei processi decisionali che portano alla concessione del credito.

Le sezioni che non possono mancare in un business plan vincente

Accertato che si tratta dunque di un documento fondamentale per le imprese, non esiste un modello standard di business plan proponibile in maniera univoca per tutte le tipologie aziendali o di progetto. Vi sono però alcune caratteristiche fondamentali e sezioni imprescindibili per la redazione di un business plan vincente. E’ inoltre importante stabilire i destinatari del documento così che esso possa rispondere alle necessità informative di ciascuno.

Quali sono dunque le sezioni che non possono mancare?

– Una descrizione sommaria del progetto; si tratta di un sommario del piano che mostri la visione d’insieme facendo emergere il potenziale di successo del proprio progetto imprenditoriale, delineandone sviluppi e prospettive;

– Le indicazioni circa la struttura organizzativa e gestione della società e dei soggetti coinvolti

– Le indicazioni circa l’analisi di mercato, settore, valutazione della concorrenza fattori critici;

– La descrizione della fattibilità del progetto da un punto di vista tecnico, evidenziando come si configura il processo produttivo, quali investimenti sono necessari per quanto riguardi i macchinari, la disponibilità di manodopera e di servizi come trasporti, energia, telecomunicazioni, etc;

– Un piano di fattibilità economico/finanziaria che fornisca dati precisi sulla redditività che ci si attende dell’investimento e sui fattori di rischio che possono impattare negativamene su essa, a partire da ipotesi realistiche e prudenziali;

Come si può evincere da quanto fin qui esposto, la redazione di un business plan efficace richiede impegno e risorse per far sì che tutte le informazioni rilevanti siano presenti in modo chiaro, completo e convincente. Si tratta di un documento cruciale che documenta il progetto d’impresa e che, anche in sede di richiesta di finanziamento, può fare la differenza.